Il Decreto legislativo del 9 febbraio 2017 n. 8 ha stanziato 6.5 milioni di euro per la realizzazione degli studi di microzonazione sismica di terzo livello (massimo livello raggiungibile) sui territori dei Comuni del “cratere“ sismico 2016 e 2017.

L’Ordinanza Commissariale n.24 del 12 maggio 2017 ha assegnato i finanziamenti per gli studi di microzonazione sismica di terzo livello ai Comuni interessati dagli eventi sismici verificatisi a far data dal 24 agosto 2016 e la proroga dei termini di cui all’Ordinanza n.13 del 9 gennaio 2017.

In Abruzzo i Comuni interessati sono 23: Barete, Cagnano Amiterno, Campotosto, Capitignano, Montereale, Pizzoli, Farindola, Campli, Castel Castagna, Castelli, Civitella del Tronto, Colledara, Cortino, Crognaleto, Fano Adriano, Isola del Gran Sasso d’Italia,  Montorio al Vomano, Pietracamela, Rocca Santa Maria, Teramo, Torricella Sicura, Tossicia e Valle Castellana.

Gli studi completi sono disponibili sul sito dell'USR all'indirizzo http://www.sisma2016abruzzo.it/index.php/11-informazioni-di-servizio/98-microzonazione-sismica-di-iii-livello

Si ricorda che gli studi di MS di livello 3 hanno come obiettivo la caratterizzazione, mediante parametri quantitativi, di aree sismicamente omogenee. La caratterizzazione è basata sul fattore di amplificazione FA, così come definito negli Indirizzi e criteri generali per la Microzonazione Sismica (2008).

I criteri di utilizzo dei risultati della MS3 (Microzonazione di terzo livello) in materia di pianificazione urbanistica e ricostruzione sono stati approvati con Ordinanza Commissariale n. 55 del 24.4.2018.

Informazioni aggiuntive