EVENTI CALAMITOSI CON STATO DI EMERGENZA RICONOSCIUTO O IN CORSO DI RICONOSCIMENTO 

Con Delibera del 8 gennaio 2015 (pubblicata sul BURA all’Ordinario n. 5 del 04/02/2015) la Giunta regionale, su proposta della competente Direzione in materia di Protezione civile, ha approvato le procedure finalizzate alla richiesta dello Stato di Emergenza, ai sensi della Direttiva della Presidenza del Consiglio dei Ministri 26 ottobre 2012.

Si tratta di procedure che, in caso di emergenza, consentono la regolamentazione delle fasi di comunicazione e l’efficacia delle informazioni scambiate tra Comuni, Province, Prefetture e Regione al fine di consentire a quest’ultima, la predisposizione e la trasmissione degli atti di supporto alla richiesta di “dichiarazione dello Stato di emergenza” alla Presidenza del Consiglio dei Ministri attraverso il Dipartimento della Protezione civile.

Per accedere al sistema per la segnalazione dei danni, criticità e fabbisogni è necessario accedere alla propria Area riservata

 

Normative Nazionali e Regionali in materia

Delibera di Giunta Regionale n.4 del 8 gennaio 2015 (file pdf 5.135kb)

Legge Regionale N. 72 del 14 dicembre 1993 (file pdf 139kb)

Legge Regionale 14 settembre 1999, N. 77 (file pdf 160kb)

Legge Regionale 27 Dicembre 2002, n. 34 (file pdf 85kb)

Legge Nazionale n. 225 del 24 febbraio 1992 (file pdf 99kb)

Legge finanziaria n. 388 del 23 dicembre 2000 (file pdf 865kb)

Informazioni aggiuntive